Menù consigliati



con la consulenza del Prof. Michele Carruba

Il fabbisogno nutrizionale cambia a seconda del sesso e dell’età.  Ecco perché nutrienti diversi sono importanti per rispondere correttamente alle esigenze di ciascuno nelle diverse fasi della vita.

In un uomo sotto i 50 anni di età, il menù quotidiano deve comprendere:

  • Vitamine del gruppo B, necessarie per supportare il normale metabolismo energetico, che nell’uomo è più elevato rispetto alla donna. Sono ricchi di Vitamine del gruppo B: carne, pesce, uova e vegetali a foglia verde.

  • Magnesio e Vitamina B1, importanti  per aiutare a mantenere in salute rispettivamente la funzione muscolare e la funzione cardiaca (le patologie cardiovascolari hanno un’incidenza maggiore nella popolazione maschile). Il magnesio si trova soprattutto nei seguenti alimenti: crusca, frutta secca e legumi.

Esempio di menù per lui, sotto i 50 anni di età:

  • carne ricca di Vitamine del gruppo B oppure formaggio (parmigiano), ricco di Vitamina B12

  • contorno di legumi, ricchi di magnesio

  • un panino o una porzione di riso o pasta, meglio se integrali, ricchi di Vitamine del gruppo B

  • frutta, da preferire quella secca, ricca di magnesio

 

Una donna sotto i 50 anni di età, deve assicurarsi che la sua dieta comprenda:

  • Acido folico, fondamentale per le donne in età fertile e in gravidanza, poiché contribuisce alla riduzione di stanchezza e fatica e alla crescita dei tessuti materni, inclusa la placenta.
    L’acido folico si trova, in particolare, nei seguenti alimenti: arance, kiwi, verdure a foglia scura, pomodori, legumi, germe di grano, lievito di birra, fegato di vitello e cereali.

  • Calcio, necessario per il mantenimento di ossa sane nel corso della vita. Il calcio si trova in formaggi e latticini, ma anche in alcuni vegetali, quali: carciofi, spinaci e broccoletti.

  • Ferro, poichè contribuisce alla normale formazione dei globuli rossi, che fanno fronte alle perdite periodiche legate al ciclo mestruale, e poiché contribuisce al normale metabolismo energetico.
    Alimenti particolarmente ricchi di ferro sono i frutti di mare (vongole, ostriche, cozze), pesce (spigola o branzino), carne (soprattutto fegato e carne di cavallo), uova e alcuni vegetali, quali lenticchie, fagioli e ceci secchi, spinaci.

Esempio di menù per lei, sotto i 50 anni di età

  • uova o pesce (spigola o branzino), ricchi di ferro

  • contorno di verdure e legumi, quali pomodori e soia (ricchi di acido folico) o spinaci, ricchi di ferro e calcio

  • un panino, meglio se ai cereali, ricchi di acido folico

  • frutta, da preferire i kiwi e le arance, ricchi di acido folico

 

Con il patrocinio di:

Campagna realizzata grazie al supporto incondizionato di: